vaccini

Riprendiamo dal sito www.losai.eu e pubblichiamo.

Dalla divisione vaccini del’azienda farmaceutica MERCK arriva la sconvolgente ammissione di aver inoculato il virus del cancro per mezzo dei vaccini. La scioccante intervista, ovviamente subito censurata, condotta dallo studioso di storia medica Edward Shorter per la televisione pubblica di Boston WGBH e la Blackell Science, è stata tagliata dal libro “The Health Century”, proprio a causa del suoi contenuti: l’ammissione che la Merck ha tradizionalmente iniettato il virus micidiale (SV40 ed altri) capace di provocare il cancro nella popolazione di tutto il mondo.  

Questo spiegherebbe l’aumento dell’insorgenza dei tumori negli ultimi cinquant’anni in ogni parte del Pianeta.

La notizia va indagata prima di poter esprimere un giudizio sull’accaduto che comunque, qualora fosse confermato, sarebbe di una gravità senza precedenti!


Commenti: